<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=307244649728517&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
20 novembre 2017

Il 92% dei dati sarà nel cloud entro il 2020?

Wonderware Italia
Wonderware Italia
info@wonderware.it

Wonderware è leader globale nel settore del software HMI (Human Machine Interface), SCADA e operations management in tempo reale. Le soluzioni Wonderware consentono di sincronizzare le operations industriali e manifatturiere con gli obiettivi di business per migliorare efficienza, flessibilità e profittabilità. Le soluzioni software Wonderware offrono significativi vantaggi di costo nello sviluppo, implementazione e manutenzione di applicazioni industriali per l'industria manifatturiera e le infrastrutture.


Iscriviti alla Newsletter Wonderware

Rimani aggiornato su tutte le novità in tema di software industriale, Manufacturing Operations Management, Industria 4.0 e molto altro.

Tendenza ineluttabile? Come arrivare preparati?

In un articolo di Forbes datato novembre 2016, entro il 2020 il 92% dei dati sarà nel cloud. Fino a non molto tempo fa, questo argomento risultava inconcepibile per molte aziende. Spesso abbiamo sentito da aziende di piccole e grandi dimensioni: "Non metteremo mai i nostri dati nel cloud” oppure "Non virtualizzeremo mai le nostre applicazioni industriali". Qualche decennio fa, le stesse società avevano sostenuto con decisione: "Non metteremo mai le nostre applicazioni di supervisione su Microsoft Windows, al massimo può andare bene per l’IT ...". Inutile dire che oggi queste tecnologie, guardate ieri con tanto sospetto, sono largamente diffuse in ambito industriale.

Alcune evoluzioni tecnologiche sono inevitabili. Non perché siano innovative, ma semplicemente perché i vantaggi economici e operativi per gli utenti sono così evidenti da non poterli ignorare. Normalmente, un ciclo di innovazione tecnologica richiede un decennio per compiersi completamente.
Oggi, il cloud è uno dei trend tecnologici più rilevanti che, gradualmente, sta entrando sempre di più nel mondo industriale. In alcuni casi, permette di abbattere i costi per rispondere alle esigenze di business; in altri casi, consente di implementare nuovi modelli di business focalizzati sulla vendita di servizi.

I vantaggi del cloud

Se qualcuno si sta domandando quali siano i vantaggi dell’utilizzo di una soluzione cloud di raccolta e analisi dei dati industriali, eccone alcuni:

  • Semplicità di configurazione – creazione account online
  • Semplicità d’implementazione delle diverse fonti di dati – implementazione nativa per i prodotti Wonderware
  • Gestione centralizzata dei diritti utente
  • Trasferimento dati in tempo reale
  • La compressione dei dati permette di ridurre lo spazio di archiviazione e i relativi costi
  • Buffering dati in locale in caso di perdita di comunicazione tra il sistema locale e il cloud Wonderware
  • Architettura multi-tenant - un unico spazio d’archiviazione sicuro e condiviso per tutti i vostri impianti o tutte le vostre macchine, in cui ognuno vede ciò che lo riguarda
  • Strumenti di analisi web accessibili ovunque
  • Applicazione mobile SmartGlance accessibile su SmartPhone e Tablet (iOS et Android)
  • Data Center Microsoft – scelta dell’area geografica di archiviazione dei dati (Europa, USA, Asia)
  • Infrastruttura sicura e aperta disponibile con API REST
  • Sistema di notifica e di avviso sul livello di disponibilità di Wonderware Online

Connettere i sistemi industriali con
Insight powered by Wonderware Online

Con oltre 30 anni di esperienza in ambito software industriale e consapevole dei vantaggi del cloud per le aziende manifatturiere e le infrastrutture, Wonderware offre oggi un'offerta unica sul mercato: con Insight powered by Wonderware Online le aziende sono in grado di connettere semplicemente e rapidamente i loro sistemi industriali (oggetti connessi, PLC, supervisori ...) al cloud, consolidando e aggregando dati provenienti da fonti diverse e condividendo analisi e informazioni in tempo reale su qualsiasi dispositivo. 

Wonderware Online Insight

Prova la versione DEMO